in libreria e sullo store LietoColle

LietoColle 2016

La poesia dell’Oggi

La recensione del mese

L’idea sacra dell’esistenza in I colori dei precipizi, di Michelangelo Camelliti.

Precipizi-copertinapiattadi Franca Alaimo. Al centro dell’originalissima macchina scenografica in versi inventata da Michelangelo Camelliti ne I colori dei Precipizi, c’è sempre un corpo offeso dalla malattia e dal dolore.Ma (e mi viene in mente la celebre “Deposizione” del Pontormo) un intreccio di mani si posa sulle cicatrici che la “passione” ha impresso sui “luoghi” di questo corpo martoriato, immediatamente proiettato, già a partire dal testo iniziale della silloge, in una dimensione metafisica, se non teologale. Infatti i versi: “La più bella architettura gettata/ a passaggio di fiume/ e l’angelo custode, lo vedo lo vedo, distratto dalla primavera” (nei quali il corpo assume la figura di una croce caduta dentro un precipizio) e “che peccato tremendo ho commesso// per questo smisurato castigo, amore mio/ / come sei felice, infelice/ che respiri al mio fianco” (in cui alla colpa ed al castigo viene contrapposto l’elemento salvifico dell’amore) inquadrano la poesia di Camelliti all’interno di una lettura sacrale dell’esistenza... continua qui

Iniziative

Hai un’età compresa tra i 18 ed i 25 anni? Inviaci la tua raccoltaleggi qui come fare
Un modo nuovo di sfogliare i libriccini LietoColle.leggi qui come fare
Sei un battitore libero del verso, non soggetto ad alcun Maestro?leggi qui come partecipare
Rivista di poesia che indaga i luoghi dell’universo letterario.Archivio riviste
 
fotocommunity-e-LietoColle

Fotocommunity.it e LietoColle. Ovvero poesia e immagine. Che appaiono come declinazioni di una fonte comune dalla quale generarsi vicendevolmente e appartenersi. Ogni gesto espressivo, verbale o iconografico, è il luogo in cui impera la forma. Non vogliamo ripercorrere solo i tratti della relazione poesia-fotografia, ma offrire un percorso di suggestioni e mettere in luce quelli che sono i ponti tra queste due pratiche. Gli artisti fotografi di Fotocommunity rendono visibili le comunanze, i forti legami tra poesia e immagine. Immagine come luogo poetico quindi.

Giulia Zandonadi – Dialogo con Buber. L’anteprima editoriale ti permette di ordinare il volume esclusivamente via mail all’indirizzo ordini@lietocolle.com; avrai diritto al 15% di sconto sul prezzo di copertina e non pagherai le spese di spedizione

 

è un libro bellissimo. I libriccini del Catalogo LietoColle ti nutrono di Poesia. Se richiedi la copia a ordini@lietocolle.com inserendo nell’ordine : un libro favoloso! avrai lo sconto del 20% e la spedizione gratuita a casa.

Booktrailer

Sonia Rossi. Chalo! . LietoColle ha contribuito significativamente ad indagare nuove cifre e forme di comunicazione, ponendosi tra le prime piccole case editrici attente alla valorizzazione dei testi di poesia anche attraverso le immagini.I booktrailer, in particolare, sono stati da LietoColle studiati e prodotti nella consapevolezza che i videoclip diffusi dall’esperienza musicale stavano diventando, nell’esperienza giovanile, strumenti essenziali di lancio ed amplificazione dei messaggi testuali, oggi a maggior ragione enfatizzati dal social media e dalla rete nel suo complesso.


Scaffale

  • brodskij
    Permalink Gallery

    Il servo della lingua. Pasquale Di Palmo su “Dialoghi con Iosif Brodskij”

Il servo della lingua. Pasquale Di Palmo su “Dialoghi con Iosif Brodskij”

dal sito http://www.succedeoggi.it
“Dialoghi con Iosif Brodskij”
Non è il poeta che si esprime attraverso il linguaggio ma il linguaggio che si esprime attraverso il poeta. Così Brodskij in una delle interviste a Solomon Volkov raccolte […]

  • 31PF7J+bx9L
    Permalink Gallery

    Istantanee – Marco Balzano “Particolari in controsenso”

Istantanee – Marco Balzano “Particolari in controsenso”

Un gioiellino editoriale con un volto firmato da Carlo Ravaioli, incollato a mano come usava presentarsi Lietocolle tempo fa, con due precise rifrazioni interne in bozzetti concisi che completano in sobrietà il loro apporto […]

dal quadernario 2016 – Ryszard Krynicki

 

Me lo ricorderò

Ricorda

che sono tuo amico;

 

a me puoi dire tutto.

 

Anche tu mi puoi dire tutto.

 

Me lo ricorderò,

sasso.

 

Nato nel 1943 nel campo di concentramento di Sankt Valentin, in Austria, i suoi esordi sono legati al […]

css.php