” Beato il mio vicino “, ovvero

“Dell’ottusa conoscenza “.

Ecco risolto, in poesia, un accademico saggio

sulla percezione e relativa conoscenza

affettiva e oggettiva del mondo.

Ciò di cui – severa-mente – disserta Filosofia,

Poesia risolve con misura di pentagramma.