E viene la neve

sui quei dolci seni di velluto

Anima scopritrice che io non conosco

attraversa l’immaginazione trapelante

Come sorrisi discontinui

i tuoi spiragli di gioia

Neanche io potrò vegliar su di te

sulle tue giornate rovesciate

sull’atmosfera aurea che versa sulla raggiante

persiana immacolata

che guarda la vita

che fiorisce in cristalli brinati scombinati

e viene la neve.