Gianna Spirito-You are, 2010

Per dire che ancora

tremo

quando parli

di qualsiasi cosa

e, senz’altro,

faccio come se non sentissi

questo disastro

che mi armi dentro.

Solo per questo

ti lascio partire e ritornare

come un mare caparbio

sulla mia sabbia.

Ana Milena Puerta