Notte brada

sul prato di stelle

affondi i nebulosi zoccoli

fra le costellazioni

galoppo di luce senza freni

scolpisce nei miei occhi

impronte di immensità