sono le ore

silenziose

che contano

il tempo

delle dita

e il calore

allor quando la pelle

tiene unite

le case l’attesa indolente

delle stanze

le superfici lisce

e le mosche

la generosità del silenzio

ed è dal

dentro

che lo noti

nello stesso modo

che i quadri

armano le pareti

l’hai sotto

la tua pelle

se aspetti

le ore

tremolanti quando solo

il silenzio

tiene uniti te

e il tuo respiro