Nulla tra le mani bionde

Resta di gesti di ricordi

Acqua che deborda lentamente

Annega l’utopia ferita

E il nuovo che s’avanza

Timore ha adesso di mostrarsi nudo