Rafal Olbinski

FORSE ALTROVE

Forse altrove sarà amara questa notte,

mentre il vento soffia un po’ di sale

e odore di alghe nei capelli,

da noi volano sabbia e petali di parole.

Forse per altri sarà triste questa luna,

mentre scivolano i pensieri

senza peso cullati dalle onde

e in petto infrange in spuma bianca

il tuo ridere agli scherzi.

Domani verrà la risacca inesorabile

a rapire i rametti dalla spiaggia,

ma adesso il mondo è un’alga delicata

posata sulla sabbia

dagli dei benigni sconosciuti.

Filippo Strumia