Il camposanto di nevi

Il sonno respira nel campanello,
al trillo arioso di un camposanto;
la navata di luna sbrina sul melo,
allattando del sereno ogni manto.

Di buon mattino i visi e le voci
berranno il rosa dell’alba, al vento.
Baciando nevi e rovine di croci,
da una calma a vela sfumante i chiari.