Al fiume

di nuovo

per ascoltare,

riascoltare

e leggere

i vecchi tratti di noi,

scalfiti nel fievole

vento,

aria di un nido morbido

ancora ovattato

ma

ormai

quasi

dischiuso.

Rinasco

in una nuova immagine…

tra la natura

Mia Madre.