CITTÀ

Qui ci sono già stato

sono entrato da una porta di vento

alla fine di un corridoio

sorpreso di trovarmi niente chiuso a chiave

ma conscio che qualcuno stava osservando

sono arrivato attraverso un ospedale

ho manovrato in mezzo a periferie soffocanti

nella folla mattutina

ho sofferto ispezioni mi hanno contato ho creduto

ho imparato la strada come stagioni

ho dimenticato anni interi

però non l’ho mai vista con così poche persone

neppure a quest’ora prima dell’alba così poco traffico

mai così come un respiro trattenuto

tutti i semafori spenti

mai una così forte tentazione di guidare

troppo veloce.

William Merwin