La rete degli scacchi

ha eliminato il dialogo.

Lo schermo piatto

sfiora i silenzi

e un’incoscienza

che rimane anonima.

Non è questione di peccato

vite sprecate.

La farfalla

ha abbandonato casa

vola sull’oceano.

Tutto rimane chiuso

finestre che non danno

sui cortili

un finto cielo

il vetro forte e lucido

che ammicca all’infinito.

Neppure

un’apparente morte lì

è vivibile.