Marco Agazzi

SULLO SCRIVERE

Ci si mette a scrivere di lena, ma c’è un’ora in cui la penna non gratta che polveroso inchiostro, e non vi scorre più una goccia di vita; e la vita è tutta fuori, fuori dalla finestra, fuori di te e ti sembra che mai più potrai rifugiarti nella pagina che scrivi, aprire un altro mondo, fare il salto.

Italo Calvino