Acqua sorgiva, trasparente di cieli chiari

e di albe di mare illuminate dalla festa del sole.

I colori che brillano nelle tue pupille

sono il profumo dei fiori che io colgo per te

e un tesoro di luce che sfavilla nei miei sogni d’amore.

La tua visione è come un giorno di grazia

che apre il cuore a speranze e illusioni

d’una nuova stagione.

Il tuo sorriso mi guida nel mio cammino

ed un sospiro della tua voce argentina

mi spalanca un mondo di gioia e d’armonia

che fluisce dalle tue labbra in un miraggio di bene

e m’accompagna nel mio ostico viaggio

negli abissi della mia sete.

Il tuo viso è la mia sola passione di questi giorni

smarriti nei ricordi sbiaditi d’un’Estate lontana

ed io ritorno a sperare come una volta

perduto nei tuoi occhi e nelle tue parole.