quando il mondo gira

come tu non vuoi

dici che il tempo s’è fermato

e l’eternità ha ripreso

il suo ordine delle cose

nella noia l’immobilità

che aborrisci è spazio di spartito

d’antica composizione