Amin Roshan Afshar

I POETI NON HANNO PIÙ CANTI


Parole, macerie inerti,

brandelli d’esistenze

disamorate, panorama

del mio paese

ove neppure il gesto

sacrificale più rompe

la immota somiglianza dei giorni,

né le vesti sante coprono

la nudità degli istinti.

E i poeti non hanno più canti

non un messaggio di gioia,

nessuno una speranza.

David Maria Turoldo