Se anche continuasse a piovere per sempre
se queste lacrime fossero lente e inesorabili
se anche le più fragili stelle si spegnessero sole e fredde
e semmai cascasse un giorno anche il sole
io no, non avrei timore
non col volto tuo impresso dentro al cuore

Il silenzio può far male
ogni suono del passato corrode
tutto ha vita breve
ogni istante beve da una fugace fonte
e quant’è grande il vuoto che si sente
contemplando il mare
se non si ha l’Amore

Semplice andare alla deriva
perdersi nei vortici della pena
facile morire senza spiegazione
lasciandosi cadere
non c’è vera ragione
se tu non chiami il mio nome
tutto il mondo t’appartiene

Se anche fosse la fine
e il giorno del giudizio
io solo del paradiso vedrei l’accesso
nessun abisso ad attendermi
non un chiodo a trafiggermi
solo le ali degli Angeli
nei cieli più limpidi

Se in brevi attimi
anche la mia penna finisse il suo inchiostro
sarebbe senza rimorso
se di te ha scritto
e adesso
cosa importa del dopo, del mai
del cosa non potrei?

Io ho tutto ciò che vuoi
l’Eterna essenza di noi