Giorgio Linguaglossa

IL TEMPO PRESENTE MONITORAGGIO CRITICO DELL’ATTUALE CONFORMISMO POETICO

Appunti critici. La poesia italiana del tardo Novecento tra Conformismi e Nuove proposte (Roma, Coed. Libreria Croce, Scettro del Re 2003 pp. 320 E 24,00) raccoglie – ho scritto nella prefazione al volume – “una ampia selezione di articoli, stroncature, recensioni, spunti di riflessione pubblicati quasi integralmente sul quadrimestrale di letteratura “Poiesis” dal 1993 al 2002. Qualche altro scritto, come quello su “Dante e Petrarca”, è apparso sulla rivista internazionale di letteratura “Hebenon” (n. 5, aprile 2000); così come anche il saggio “Appunti per la costruzione della nuova poesia”, è apparso su Linee odierne della poesia italiana (Quaderni di Hebenon, n. 7-8 ottobre 2001). Si tratta di cavalleria leggera, azioni di guerriglia e di disturbo delle istituzioni poetico-letterarie, delle loro retrovie come anche delle posizioni di punta delle poetiche egemoni, condotte in solitaria esposizione e nella convinzione, un po‟ donchisciottesca, di pungolare ai fianchi le istituzioni letterarie costrette e costipate in una generale epidemia di conformismo e di elefantiasi. Nella scelta ho privilegiato quegli scritti che avevano un diretto e immediato riscontro con i testi dei poeti contemporanei, e che sono stati redatti, diciamo così, nel fuoco della controversia, lasciando i saggi più propriamente speculativi ad altra più idonea occasione di pubblicità”. Leggi qui l’intero articolo.

La “copertina” dell’articolo è una illustrazione di Andrea Pazienza