In una cornice di foglie di cipresso i miei occhi piangono lucciole…

In questa vita amara dove i sogni muoiono in una lanterna accesa

i miei occhi piangono lucciole…

In quest’aria dal dolce sapor di ciliegio

le lucciole chiudono i miei occhi…

Quando la luce del giorno non filtrerà più nel vaso di camelie…

allora con una ragnatela negli occhi parlerò al gelsomino del prato!