Giorni che si susseguono incessanti ed incuranti del tempo che passa, io col viso rivolto verso l’orizzonte, oltre il quale forse mi attendono ancora mondi inesplorati. I miei ricordi, la mia vita che scorre nella mente come un film, in cui tento di ricordare i volti delle persone che ne hanno fatto parte, ricordare le sensazioni e le emozioni vissute e mai più ritrovate. La paura del futuro e la nostalgia del passato destano in me sentimenti contraddittori, di smarrimento ed allo stesso tempo di speranza… e mentre il vento accarezza dolcemente i miei capelli, un senso di serenità pervade la mia anima, e prevale in me la voglia di assistere alla luce suadente di una nuova alba.