Il sole tramonta nell’orizzonte di melograni e

sono un fior di loto tra i ricordi.

L’estasi di un pomeriggio di agosto inebria l’aria del profumo di achillea.

Le rondini sfiorano il cielo viola e

la vita è una foglia caduta dalla chioma di un pioppo disperso nei cespugli del cuore.

L’anima resta chiusa in un mondo velato di muschio e

sono un fior di loto nella memoria di un giorno appassito tra i petali dorati del sole.