SFIORARE IL CIELO CON LE MANI, O BRUCIARMI LE GAMBE CON IL FUOCO DELLA TERRA

OPPURE GALLEGGIARE TRA AMORE E ODIO, TRA SOLE E INCUBI NOTTURNI.

SALVAMI DA QUESTO IMMENSO OBLIO CHE CINGE I MIEI GIORNI, CHE RENDE ARIDA UNA VITA.

SALVA LA MIA ANIMA CHE IINQUIETA, MI FARA’ TOCCARE L’ ETERNO.