Mercoledì 22 ottobre alle 21.30 Carla Saracino parla del suo libro Il Chiarore, LietoColle 2013. Per Carla Saracino il privilegio è ricordare a se stessi di formare la propria esistenza in una lucida sintesi per essere nel mondo sapendosene anche distaccare nella più amorevole delle solitudini.

Cercare il cuore del secolo nelle case

abbandonate del materano, un pomeriggio,

mentre l’erba stipa sotto terra l’annuncio

del tempo che non vedrai

 da “IL CHIARORE” – Lietocolle editore

Chi ancora non la conoscesse potrà incontrare Carla Saracino mercoledì 22 OTTOBRE 2014 alle ore 21.30 presso il Circolo Arci Turro.

Un incontro interessante che ha anche la particolarità di portarci una nuova gemma dal sud, da quella fucina creativa che è il Salento delle ultime generazioni.

 

Carla Saracino è nata nel 1980 ed è di Maruggio (Taranto). Sue poesie sono apparse su varie riviste tra cui: Nuovi Argomenti, l’immaginazione e l’Almanacco dello Specchio 2010-2011 (Mondadori).

Ha scritto I milioni di luoghi (Lietocolle 2007, Premio Saba opera prima), La Sposa Barocca (AA.VV. Lietocolle 2010), Il chiarore(Lietocolle 2013), Qualcosa di inabitato (Edb 2013), insieme a Stelvio Di Spigno, e due libri di fiabe, 14 fiabe ai 4 venti (Lupo 2009) e Gli orologi del paese di Zaulù (Lupo 2012).

Scrive per la rivista digitale Maintenant, dove cura una rubrica di poesia.

Mercoledì 22 ottobre – ore 21:30

Circolo Arci Martiri di Turro

via Rovetta, 14 – Milano

(M1 Turro)

[button link=”http://www.lietocolle.com/shop/collane-collana-oro/il-chiarore/” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ACQUISTA[/button]