Sabato 21 marzo tutta la programmazione di Radio3 sarà all’insegna della musica e della poesia Il 21 marzo di ogni anno l’UNESCO celebra la Giornata Mondiale della Poesia riconoscendo all’espressione poetica un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo interculturale, della comunicazione e della Pace. Rai Letteratura partecipa all’evento con “Poesia che mi parli”, il ciclo di lezioni in cui il poeta Davide Rondoni ha spiegato sensi e significati dell’ars poetica. “La poesia e la letteratura sono fenomeni umani – dice -. Appartengono alla piccola serie delle cose che l’uomo ha sempre fatto, pur in diversi modi. Non è una invenzione capitata a un certo punto della nostra storia. No, dove c’è un uomo c’è sempre stata, e sempre ci sarà, arte. E’ arte delle parole, dunque”. Per festeggiare la Giornata Mondiale della Poesia si è scelto un omaggio a Toti Scialoja, pittore e poeta dai molti talenti che a fine 2014 avrebbe compiuto 100 anni. La sua voce e i suoi versi pieni di umorismo, giochi linguistici e nonsense punteggeranno tutto il palinsesto, scandendo il passaggio da una trasmissione all’altra. Alle 22.30, all’interno di Radio3Suite,  una riflessione sulla sua figura di intellettuale eccentrico sarà l’occasione per compiere un viaggio attraverso le sue passioni e i suoi gusti musicali, accompagnati dai suoi ricordi con la riproposta di una puntata della “Musica di…”. A parlare di Scjaloia poeta sarà Stefano Bartezzaghi mentre la grande mostra 100 Scialoja. Azione e pensiero, che inaugurerà al Macro di Roma il prossimo 27 marzo, sarà l’occasione per ripercorrere la sua esperienza di artista figurativo. Inoltre la trasmissione La lingua batte dedicherà la puntata di domenica 22 marzo alle 10.45 ai giochi linguistici proprio a partire dai divertissement di Scialoja.     dal sito rai letteratura