Tu, mio bene, non hai un rifugio per me
ma la traversata di un braccio di mare –
non c’è riposo per me nel tuo respiro
ma colpo di vento alle vele chinate
alle parole d’amore che ho in mente.
Ragazza che sei sul mare, sul buio
mormorare, vedi quali occhi
al magnesio ti guardano dai fondali
come una statua da mille anni sommersa
che al tuo passaggio riprende
a sentire le mani che l’hanno desiderata.

foto: Caroline Andrieu-The charm of imagination 3

[button link=”http://www.lietocolle.com/cms/?page_id=4631″ color=”orange” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ARCHIVIO[/button]