Ricevo da te questa tazza
rossa per bere ai miei giorni
uno a uno
nelle mattine pallide, le perle
della lunga collana della sete.
E se cadrà, rompendosi, distrutto,
io, dalla compassione,
penserò a ripararla
per proseguire i baci ininterrotti.
E ogni volta che il manico
e l’orlo si incrineranno,
tornerò ad incollarli
finché il mio amore non avrà compiuto
l’opera dura e lenta del mosaico.

foto: Jean Bérard-Waterglass 1

[button link=”http://www.lietocolle.com/cms/?page_id=4631″ color=”orange” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ARCHIVIO[/button]