Certo, la Palazzina era un luogo pieno di suggestioni, per l’atmosfera magica dell’incantevole struttura in mezzo al Parco, per i ricordi di quanto la storia recente ci riporta alla memoria e per le decine e decine di incontri sulla poesia che la Casa della Poesia di Milano, fin dal 2005, ha ambientato tra gli incantevoli stucchi liberty, per cui mancherà anche a noi!

Ma la nuova sede, in via Formentini 10, presenta grandi vantaggi e siamo sicuri che ci consentirà di offrire agli amanti della poesia un’altra sequenza di serate indimenticabili nei prossimi dieci anni!

Il nuovo Spazio Formentini, infatti, completamente ristrutturato e da poco aperto al pubblico, è centralissimo e facilmente raggiungibile (zona Brera, a due passi delle fermate di Lanza e Montenapoleone), presenta possibilità di sinergia con altre associazioni legate all’editoria, che nello stesso spazio organizzeranno altri incontri e offre ambienti perfettamente attrezzati per i diversi eventi, dagli incontri più ristretti delle lezioni alle più ampie serate con proiezioni multimediali.

 

Riprenderanno dunque le nostre serate del giovedì sera, al consueto orario delle 21.

La serata inaugurale sarà giovedì 19 novembre, con il primo incontro del ciclo “Poesia di ricerca in Italia“: Giancarlo Majorino “Torme di tutto”