(…) Non dobbiamo esorcizzare la forza del caso.
La meccanica quantistica ci sta spiegando sempre meglio che l’intero universo si determina secondo una ragione probabilistica (anche se – forse – la casualità è solo necessità non formalizzata): e allora perché non dovremmo ammettere l’esistenza delle stesse regole quando ci avviciniamo a vicende che ci riguardano piú da vicino?
Altrimenti, avremmo sacrificato inutilmente la storia alla metafisica (…)

foto: Joseph Cusimano-Persephone’s return

[button link=”http://www.lietocolle.com/cms/?page_id=4631″ color=”orange” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ARCHIVIO[/button]