(…) Ma non sono pazzo e posso dire perfino di non essere mai stato così ragionevole come ora. Semplicemente mi sono sentito all’improvviso un bisogno di impossibile.
Le cose, così come sono, non mi sembrano soddisfacenti.
È vero, non lo sapevo prima. Adesso lo so. Questo mondo così com’è fatto non è sopportabile. Ho bisogno della luna o della felicità o dell’immortalità, di qualcosa che sia demente, forse, ma che non sia di questo mondo (…).

foto: Rafal Olbinski-Instable world

[button link=”http://www.lietocolle.com/cms/?page_id=4631″ color=”orange” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ARCHIVIO[/button]