La giuria presieduta da Annalisa Saccà,  docente di letteratura italiana presso la St. John’s University di New York, e composta da: Luigina Guarasci, direttore de ilfilorosso di Cosenza,   Vincenzo Ferraro, dirigente scolastico e critico letterario di Cosenza,  Salvatore Jemma, poeta e saggista di Bologna, Maria Lenti, poeta e saggista di Urbino, Giuseppe Sassano, docente e promotore culturale di Cosenza, Mariangela Chiarello, segretario del premio di Cosenza ha deciso di premiare:

Sezione A – POESIA EDITA:

Primo premio ex aequo:

       Daniela Pericone (Reggio Calabria): L’inciampo (L’arcolaio);

       Bonifacio Vincenzi (Cosenza): Bataclan (LietoColle).

 

Secondo premio:

       maria luisa daniele Toffanin (Padova): Florilegi femminili controvento (Il Convivio);

 

Terzo premio:

       Adelio Fusè (Milano): La veglia del sonnambulo (Book Editore).

Menzione Speciale – Poesia Edita:

       Alberto Accorsi (Milano): Odì (Cfr Edizioni)

       Angela Caccia: Il tocco Abarico del dubbio (Fara editore)

       Grazia Di Lisio: Un asciugar di tempo ( Noumbs)

       Teresa Marsico (Rogliano): Pur se durevoli un giorno (Aletti)

       Giovanna Melchionda (Civitavecchia):Il mito della vita (Ibiskos)

 La cerimonia di premiazione del concorso di poesia dedicato a Francesco Graziano si terrà sabato 18 giugno presso il museo di Arte sacra di Rogliano, alle 17:30.