Vita della mia vita,
tu mi somigli pallidetta oliva,
o rosa scolorita.

Né di beltà sei priva,
ma in ogni aspetto tu mi sei gradita,
o lusinghiera, o schiva.

E se mi segui o fuggi,
soavemente mi consumi e struggi.

foto: Paolo Borghi-Paesaggio matrilineo

[button link=”http://www.lietocolle.com/cms/?page_id=4631″ color=”orange” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ARCHIVIO[/button]