Perché insieme abbiamo atteso l’alba
sull’altro versante, gli occhi fissi al mare.
Mi incammino.
Vi lascio questa conchiglia di voci
e uno zufolo di salice e rubilia,
casomai voleste inventare una pita pitela di vagabondi
in cerca del sentiero che porta alle tane del sole.
Ci incontreremo ancora, forse. A un crocevia.
Accenderemo un falò aspettando che la luna
sfondi le pareti del cielo.
E mi porterete l’avventura la tenerezza l’esilio
e le mappe nuove. Chissà.

foto: Elroyie David-Around the fire

[button link=”http://www.lietocolle.com/cms/?page_id=4631″ color=”orange” size=”small” target=”_self” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=””]ARCHIVIO[/button]