Da lontano ti devo amare
dalla tranquilla distanza
in cui l’amore è saudade
e il desiderio, costanza.

Dal luogo divino
dove il bene dell’esistenza
è essere eternità
e sembrare assenza.

Chi ha bisogno di spiegare
il momento e la fragranza
della rosa, che persuade
senza che vi sia arroganza?

E, nel fondo del mare,
la stella senza violenza
compie la sua verità,
estranea alla trasparenza.

Foto: Karen Nifeld-Do they know they are stars

Archivio