(…) L’arte è visione. L’artista produce un’immagine, e colui che gusta l’arte volge l’occhio al  punto che l’artista gli ha additato, guarda per il pertugio che colui gli ha aperto, e riproduce quell’immagine in sé (…).