fonte: rai letteratura

Giuseppe Ungaretti e Guillaime Apollinaire furono uniti da un rapporto di reciproca stima, amicizia e affinità, sia artistica che personale. Lo testimonia lo stesso Ungaretti in questo documento, in cui rievoca la notizia della scomparsa del poeta francese senza tentare di nascondere il turbamento e l’autentica commozione che ancora lo toccano a distanza di molto tempo.