da “Antologia di poesia italiana contemporanea” , “Nuovo Racconto” di Nadia Agustoni

Home/In evidenza/da “Antologia di poesia italiana contemporanea” , “Nuovo Racconto” di Nadia Agustoni

da “Antologia di poesia italiana contemporanea” , “Nuovo Racconto” di Nadia Agustoni

Nadia Agustoni (1964) è autrice di Grammatica Tempo (1994), Poesia di corpi e di parole (2002), Quaderno di San Francisco (2004), Il libro degli haiku bianchi (2007), tutti pubblicati dalla casa editrice Gazebo, di Taccuino nero (Le voci della luna, 2009), della plaquette Le parole non salvano la memoria (Seregn de la memoria), Il giorno era luce (PulcinoElefante), Il peso di pianura (LietoColle, 2013), Il mondo nelle cose (LietoColle, 2013), di testi apparsi nell’antologia Quadernario (LietoColle, 2013), della silloge [Mittente sconosciuto] (Isola, 2015), Lettere della fine (Vidya, 2015) e di Racconto (Aragno, 2016).

 

il mondo è quest’ora col passero sul ramo

la terra se respira negli alberi. se non ha buio. si incammina per lunghi sentieri la nostra vita e ricordiamo l’erba più verde le pietre un anno di foglie. se la luce è nel suolo o è il grillo che canta e nulla sappiamo di come i rami catturano il vento allora nulla della polvere. quel suo separarci dalle ossa e farci ossa

 

gli occhi sanno

 

l’alba muore presto

 

splende

per

la

morte

 

 

tutto il chiaro

 

brucia

 

:il silenzio

è vero:

 

perché la parola

 

è cieca

 

 

le più lontane stelle

 

solitudini

 

(a noi)

 

______________

 

 

spargiti negli occhi

 

falle esistere

 

19 febbraio 2018|