Gialla 2018 – Laura Pugno “i legni”

Home/Gialla 2018, Uncategorized/Gialla 2018 – Laura Pugno “i legni”

Gialla 2018 – Laura Pugno “i legni”

i legni di Laura Pugno colpiscono, ma recano in sé un talento nel non insidiare alcuna superficie: dall’aria alla condizione liquida, fino alla solidità dei corpi, i legni toccano non con il fare dell’impatto, ma con i significati dell’appartenere ad una famiglia di strumenti che origina suono.

Trasformando la metafora in parola, l’opera di Pugno ha la grazia di un dire profondo eppure leggero, capace di mostrarsi denso eppure evanescente come la materia che lo costituisce: l’odore del fuoco,  dice Laura  / e dentro i corpi / piccole parti di materia dura  // come la composizione / del corpo splendente /// per anni portavano l’incendio / come un segreto.

E, come i legni aromatici, l’autrice dona il balsamo della speranza: ritroverai la tua casa / sparsa tra gli alberi / il letto nel legno di ulivo, / il resto / così profondamente nel bosco // stracci di abiti bianchi / tra i rami /// improvvisamente, germogli di verde, verdeazzurro / come acqua // sopra quanto è distrutto / sopra quando è distrutto lo splendore .

tu sei la sola casa,
l’acqua non si divide
in mare, in fiumi,
tutto è preso,

in tutto
s’infiltra, si meraviglia
è sciolto

il legame nelle cose, il vento alzato
sulla superficie

*

vento, vento
e acqua, conosciuti
per mezzo della pelle, delle dita,

tutto è mosso intorno
in rarità, in spessore

sale verso il centro
l’acqua delle cose

Laura Pugno ha pubblicato, in poesia:  Il colore oro (Le Lettere 2007), La mente paesaggio (Perrone 2010, tradotto in spagnolo come Nácar (Huerga y Fierro 2016), Bianco (Nottetempo 2016) e I diecimila giorni: Poesie scelte 1991-2016 (Feltrinelli Zoom 2016).

In prosa, ha pubblicato: la raccolta di racconti Sleepwalking (Sironi 2002) e i romanzi Sirene (Einaudi 2007, Marsilio 2017),  Quando verrai (minimum fax 2009), Antartide (minimum fax 2011), La caccia (Ponte alle Grazie 2012) e La ragazza selvaggia (Marsilio 2016). È nell’antologia Nuovi poeti italiani 6 (Einaudi 2012).

Un nuovo romanzo, La metà di bosco, è in uscita per le edizioni Marsilio nel 2018.

Ha vinto il Premio Campiello Selezione Letterati, il Premio Dedalus, il Frignano per la Narrativa e il Libro del Mare. Co-cura la collana di poesia I domani per l’editore Aragno. Dal 2015 dirige l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid.

30 Lug 2018|