iPoet ottobre 2018 – vince Stefania Onidi

Home/In evidenza, iPoet, Ipoeti/iPoet ottobre 2018 – vince Stefania Onidi

iPoet ottobre 2018 – vince Stefania Onidi

Piano song

Come quando guardavo il mare

in cima alla scala di Cabirol

con la tua voce piccola aggrappata alla mia spalla.

Attenta , non scivolare, dicevi.

Tu che appartenevi al sasso

e all’erosione bianca dell’esperienza.

Io che correvo il rischio di una canzone sciocca.

Il vento mi cacciava in bocca i capelli e il sale

e tutto quell’azzurro bruciava in gola

come una biglia di spilli.

 

Qui è davvero tutto troppo grande.

 

 

Stefania Onidi, nasce in Sardegna. Laureata in lingue e letterature straniere all’Università di Cagliari con una tesi sulla poesia spagnola contemporanea, vive a Perugia, dove insegna. Ha pubblicato Quadro Imperfetto (Bertoni, 2017), Qui Altrove e Oltre (Montecovello, 2015, secondo premio alla Terza Ragunanza di poesia 2016 – sezione libro edito), Con un filo di voce  (LaRiflessione, 2011), oltre a testi in antologie, tra queste: Schegge e frammenti (Terra D’Ulivi, 2018); Il segreto delle fragole 2018  (LietoColle, 2017);  Umbria omaggio in versi ( Bertoni, 2017), Premio Nazionale Terra di Virgilio (Gilgamesh, 2017, terza classificata), Siamo pesci che si cercano (e-book Samuele Editore 2017); Doce poetas italianas para el siglo XXI (e-book La Náusea, 2016 tradotta in armeno e pubblicata nel 2017). Sue poesie sono state tradotte in spagnolo. Apprezzata nel mondo della pittura, ha esposto in collettive d’arte contemporanea nazionali e internazionali.

2 Nov 2018|