Isola

Questo possiamo dirci:
dove non siamo.
I luoghi dove passiamo più tempo
sono isole: rimandano un’eco sottile
come un filo da cucito
e noi lo seguiamo per mare.
Queste sono armonie sorde
di cose che non esistono.
Ed è un rumore violento
a riportarci in punta di piedi
dove eravamo e tutti potevano vederci.

 

Marta Esposito, nata a Napoli il 31/10/1996. Laureanda in Lettere Moderne, ho già partecipato a concorsi poetici come il Trofeo Penna d’autore per il quale ho ricevuto una menzione d’onore e il premio Apollo Dionisiaco indetto dall’Accademia Internazionale di Significazione Poesia e Arte Contemporanea, al quale sono arrivata finalista.