Se mi vuoi conoscere,
ti basta sapere:

dei libri di scienze ricordo soltanto
la rifrazione e la poca poesia
delle stelle già morte che vedi nel cielo.

Le parole ed i gesti arrivano in punti
che non puoi immaginare

un giorno Minosse ha accolto un tuo verbo
alle porte del petto
per condurlo al punto scoperto
più interno più fuoco.

Gesti e parole distesi in chilometri
stretti in più punti
da cui si dirada
la luce che seguo.

Mi chiamo Roberta Truscia e sono nata ad Enna nel 1994. Sono laureata in lingua e letteratura spagnola all’Università Ca’ Foscari di Venezia e all’Università di Siviglia. Ho lavorato nel collettivo Escaparate de poesía, nel centro culturale La Tabacalera di Madrid. Collaboro con la rivista di poesia Fili d’aquilone  e  le mie poesie sono state pubblicate in blog italiani e spagnoli. Mi occupo anche di traduzione e fotografia ed ho pubblicato la mia prima raccolta di poesie Ogni caso nel 2019.