Novità editoriali

La poesia dell’Oggi

Saggi e incursioni

Lasciare segni: per una poetica come gesto

Testata Ulisse

clicca e leggi il numero 18

Ho visto crollare il muro di Berlino. Il World Trade Center. L‘Aquila e l‘Emilia. Un corpo sopraffatto dalla stanchezza, o dal dolore. Una poetica non l‘ho ancora vista crollare. Nè saprei riconoscere il rumore del suo crollo, se mi lasciassero con gli occhi bendati ad ascoltare il mondo. Saprei però riconoscere il suono del crollo improvviso di un albero in una foresta, col tronco svuotato pazientemente da imprecisati ma precisi parassiti, fino alla crisi finale. Non c‘è, infatti, crollo senza malattia e il termine crisi, nel suo significato medico originario, indica proprio il momento di svolta nel decorso del male di un paziente. La crisi è insomma la soglia che separa crollo e salute. La sua natura è quella liminare del crinale.

Iniziative

Hai un’età compresa tra i 18 ed i 25 anni? Inviaci la tua raccoltaleggi qui come fare
Un modo nuovo di sfogliare i libriccini LietoColle. Entra nel catalogoleggi qui come fare
Sei un battitore libero del verso, non soggetto ad alcun Maestro?leggi qui come partecipare
Rivista di poesia che indaga i luoghi dell’universo letterario.Archivio riviste
 
Una nuova intensa collaborazione tra due realtà artistiche da sempre pronte all’incontro: poesia e fotografia. LietoColle, per la sua collana “Solodieci” ha scelto Fotocommunity.it per selezionare fotografi e immagini per iniziative editoriali.

Fahrad Ali Zolghadr – Sulla tenera pelle

LietoColle&pordenonelegge

ePOESIA-460X220

L’impegno di pordenonelegge per la giovane poesia ha quest’anno un nuovo e importante risvolto: l’alleanza tra pordenonelegge e l’editore LietoColle con il varo della nuova “collana gialla”

Scaffale

  • Cattura
    Permalink Gallery

    Poetiche per il XXI secolo – L’ultimo numero di Ulisse è online. N18 anno 2015

Poetiche per il XXI secolo – L’ultimo numero di Ulisse è online. N18 anno 2015

Forse, accanto al Novecento, abbiamo visto avvenire la scomparsa delle Poetiche: a indicazione di un affrancamento dalla “dittatura della teoria”, e a segno di un nuovo empirismo,un pluralismo nel modo delle scritture – altri, […]

Le poesie di Krystyna Dᶏbrowska

di Catia Manna

Krystyna Dᶏbrowska ha vinto in Polonia i premi Szymborska e Kościelski. 36 anni, traduttrice dall’inglese e dall’ebraico, è appassionata di arti figurative. Compone poesie che, con sguardo quasi meccanico, selezionano immagini dalla […]

  • images
    Permalink Gallery

    A Tomaso Kemeny il Premio Montale Fuori di Casa per la Poesia 2015

A Tomaso Kemeny il Premio Montale Fuori di Casa per la Poesia 2015

http://www.cittadellaspezia.com/sarzana-val-di-magra.aspx

Sarzana – Il Premio Montale Fuori di Casa per la Poesia 2015 è stato assegnato al poeta di origine ungherese Tomaso Kemeny. Il riconoscimento sarà consegnato giovedì 23 aprile nella sala consiliare del Comune […]

Dal mondo LietoColle

  • foto-home
    Permalink Gallery

    Milano. lunedì 4 maggio 2015 – Compagnia delle poete “Madrigne in un’unica partitura”

Milano. lunedì 4 maggio 2015 – Compagnia delle poete “Madrigne in un’unica partitura”

lunedì 4 maggio 2015, ore 17.00
Chiostro Nina Vinchi del Piccolo Teatro Grassi
Via Rovello 2, Milano
Mia Lecomte, Gioia Panzarella, Candelaria Romero, Margaret Rose e Itala Vivan presentano:
Compagnia delle poete, Madrigne in un’unica partitura (“Collana Teatro Interculturale”, Ledizioni, […]

  • Candelaria Romero Salto mortale copertinapiatta
    Permalink Gallery

    “SALTO MORTALE” I versi sospesi su altro 
di Candelaria Romero
, recensione su La Sicilia

“SALTO MORTALE” I versi sospesi su altro 
di Candelaria Romero
, recensione su La Sicilia

La felicità di chi legge sta nel trovare in pagine sconosciute ciò che rende più ricco il momento della lettura

 

La felicità di chi legge sta nel trovare in pagine sconosciute ciò che rende più […]

Semicerchio XXXVII (2007/02) La forma chiusa. Poesia dal carcere di Lucia Valori

Quando la scrittura accoglie il pensiero del carcere, paradossalmente essa lo fa non tanto come surrogato dell’esistenza quanto come fiduciaria che la testimonia, talora in una parte ed espressione diversa1. Vi sono infatti poeti ‘del carcere’ che iniziano […]

css.php