Redazione LietoColle

Home/Redazione LietoColle

About Redazione LietoColle

This author has not yet filled in any details.
So far Redazione LietoColle has created 2948 blog entries.

c’era una volta… il ‘900 – Ceccardo Roccatagliata Ceccardi

Ceccardo Roccatagliata Ceccardi (Genova, 6 gennaio 1871 – Genova, 3 agosto 1919) è stato un poeta italiano. È stato un precursore della poesia ligure del Novecento che va da Camillo Sbarbaro a Eugenio Montale, ma nella sua formazione s'incrociano anche residui carducciani e inquietudini decadenti che rinviano a Pascoli, a D'Annunzio e ai simbolisti francesi. Nelle sue composizioni migliori s'avverte [...]

25 Agosto 2018|

“Spesso il male di vivere…” Leggere insieme, imparare insieme.

di Luca Malgioglio fonte: http://www.professioneinsegnante.it A volte, nel nostro lavoro di insegnanti, smarriamo il senso di quello che facciamo; nel caso della lettura di una poesia, ad esempio - presi da mille incombenze di ogni tipo - può capitarci di dimenticare il fatto che leggere un brano letterario insieme agli studenti significa rispondere a una sfida, trovare ciò che esso ha [...]

23 Agosto 2018|

c’era una volta… il ‘900 – Enrico Thovez

Figlio di Cesare Thovez, ingegnere, e di Maria Angela Berlinguer, («...mia madre è sarda, di famiglia oriunda spagnola, venuta dalla Catalogna nella fine del Seicento e da questa parte mi viene l'amore della poesia»), frequenta le scuole tecniche e s'iscrive alla facoltà di scienze nel 1886, ma interrompe gli studi universitari per mettersi a studiare latino e greco, prendere la licenza liceale nel 1892, iscriversi alla facoltà [...]

9 Agosto 2018|

iPoet – luglio 2018 – vince Viviana Leoni

Io scrivo, ma non così bene come te, che agiti parole sul ciglio della strada e dai fiordi, fuggevoli sconquassi di marosi.  Mi manca quel diluvio di emozioni  che piovono alla mente d’improvviso.  Ti lascio spazio, esco,  che non voglio turbare le tue ali coi miei passi. Resto dischiusa qui  o spesso resto in casa, dove commuove la tua voce [...]

7 Agosto 2018|

Gialla oro 2018 – Louís Quintais “Ecolalia”

(…) La poesia di Quintais spicca per l’atteggiamento quasi ossessivo e catartico, ma anche onesto e genuino, al contrario di tanti altri poeti suoi coevi, troppo accorti di quello che scrivono in funzione di quello che diranno i critici. Questo non succede affatto alla poesia di Quintais, il quale abita a Coimbra (fuori dai giri che contano nella capitale), dove [...]

4 Agosto 2018|

novità editoriale – Antiniska Pozzi “Amavo (una volta) un comunista”

dalla prefazione di Marco Sonzogni [...]quando leggo Antiniska Pozzi [...], da dove vive e scrive lei, che «adesso oggi qui/ non c’è più nulla», io non raccolgo soltanto lo spasmo della denuncia o il rigurgito della rassegnazione ma anche, e soprattutto, l’invito a cercare conferme di resti, di resistenze. ‘Perché’ – parafrasando uno dei tanti versi-mantra che snocciolano la saggezza [...]

3 Agosto 2018|

Gialla oro 2018 – Martha Serpas “Come ce ne fosse uno soltanto”

(…) La presenza di quel paesaggio dentro di te è superiore a qualunque sia la lingua che parli. È più forte della lingua che parli. Una montagna, una spiaggia, un albero è più forte di qualsiasi cosa tu scriva in quanto è cosa fisica, bella. Così accade che venga istintivo ammirare quel paesaggio, che tu parli inglese o no. Un [...]

30 Luglio 2018|

Gialla 2018 – Laura Pugno “i legni”

i legni di Laura Pugno colpiscono, ma recano in sé un talento nel non insidiare alcuna superficie: dall'aria alla condizione liquida, fino alla solidità dei corpi, i legni toccano non con il fare dell'impatto, ma con i significati dell'appartenere ad una famiglia di strumenti che origina suono. Trasformando la metafora in parola, l'opera di Pugno ha la grazia di un [...]

30 Luglio 2018|

Gialla oro 2018 – Stefano Dal Bianco “Ritorno a Planaval”

«Avere il lettore sempre davanti quando si scrive, parlare a lui, parlare, o far finta di parlare, la sua lingua, aggredirlo dal di dentro, cambiarlo nel modo che ha di pensare a sé e al mondo, trasformarlo senza quasi che se ne renda conto. È una politica, forse la sola percorribile». Uno dei libri di poesia più amati degli ultimi [...]

30 Luglio 2018|

Gialla oro 2018 – Tiziano Broggiato “Novilunio”

Novilunio è il titolo del libro di Tiziano Broggiato e ne è anche il centro, il centro di gravità, o forse il punto di sospensione - là dove si dimentica (ha termine) la “statica eclisse” e ricomincia il movimento della poesia, ossia della vita […]. L'intrico di guglie, così sorvegliato (così argomentato), ovvero quell'intero labirinto che è Novilunio (…), è [...]

30 Luglio 2018|