pordenonelegge2015

Home/pordenonelegge2015

ISTANTANEE- Anna Maria Farabbi su Maddalena Lotter e Verticale

pordenone -sentieri  e …senti? eri Merita attenzione la collanina gialla di Lietocolle. L’iniziativa editoriale si innesta con il festival Pordenonelegge, diretto dal poeta Gianmario Villalta, nello scopo di scegliere, promuovere e diffondere l’opera di giovani autori. Lietocolle pubblica il libro mentre Pordenonelegge  cura la versione elettronica e la presentazione. Con notevole tenacia, ormai da molti anni, Lietocolle persegue una politica [...]

28 Dicembre 2015|

Il regno bellissimo di un giovane amore

di Marco Lodoli da più di quindici anni, da quando lessi i versi ancora inediti della raccolta Bambino Gesù, seguo con attenzione il percorso petico di Davide Mencarelli, quella stradina scavata tra il dolore e la speranza, tra Roma e i Castelli, tra tradizione e smarrimento. Ora Mencarelli tenta il racconto lirico, narra e canta la storia di un amore [...]

16 Dicembre 2015|

Tre autrici in una lettura- Rita Gusso, Maddalena Lotter, Greta Rosso: tre donne in un varco di poesia come scheda madre dentro cui ricostituire un luogo- Fernanda Ferraresso

  jiwoon pak Cosa significa:- Salvare la tua lingua ?– Rita Gusso, poeta veneziana, di Caorle per esattezza,  vincitrice nella sezione “poesia edita” del consorso ‘Salva la tua Lingua locale‘, ha avuto il  riconoscimento per la sua decennale fatica di ricerca nelle tracce di una parola madre, in cui il territorio geografico e quello della propria memoria s’innestano vivacemente dando rilievo a [...]

10 Dicembre 2015|

Rassegna stampa – Sebastiano Gatto

scarica e leggi la rassegna in pdf

14 Novembre 2015|

collana gialla, un grande progetto editoriale dedicato alla giovane poesia italiana

[title size="1"]La gialla[/title] [products_carousel display="category" product_cat="1734" featimg="shop_catalog"] Un grande progetto editoriale dedicato alla giovane poesia italiana È interessante riuscire a capire come la poesia riesca ad esprimere il disagio della vita e, in prospettiva, del futuro dei giovani in questo particolare periodo storico. La poesia ha questo potere, a volte in modo chiaro, a volte attraverso un sentire tutto da [...]

19 Ottobre 2015|

L’anima musicale di Maddalena Lotter di Bonifacio Vincenzi

Il ruolo del giovane poeta contemporaneo continua ad implicare una inutile  e dannosa frequentazione  di un limitato mondo, espressione quasi sempre di un singolo la cui nomea diventa, in un certo senso, garanzia della  stessa esistenza del poeta non ancora noto, in un panorama comunque limitato alla prospettiva di appartenenza. È triste vedere soprattutto i giovani disattivare il proprio talento [...]

12 Ottobre 2015|

Collana gialla 2015 – rassegna stampa (settembre – ottobre)

[products_carousel display="category" product_cat="1734" featimg="shop_catalog"] - La ballata dell’amore oscuro di Daniele Mencarelli (Lietocolle.com) - Greta Rosso, Manuale di insolubilità lettura di Franca Alaimo (Lietocolle.com) - La collana "gialla di LietoColle e pordenonelegge: un grande progetto editoriale dedicato alla giovane poesia italiana.  (http://www.chietiscalo.it/) - La collana “Gialla” di LietoColle e Pordenonelegge (http://mediterranews.org/) - E' nata la collana gialla LietoColle e pordenonelegge (http://www.preserreedintorni.it/) - Verticale di Maddalena Lotter, pubblicato da Francesca Fiorletta [...]

10 Ottobre 2015|

La ballata dell’amore oscuro di Daniele Mencarelli

[product_attribute attribute='autore' filter='Mencarelli-Daniele'] dal sito http://ilgiornaleoff.ilgiornale.it Anno di grazia 1992. Il 30 gennaio la Cassazione chiude il Maxiprocesso di Palermo con 360 condannati e 2665 anni di carcere complessivi. Il 17 febbraio viene arrestato Mario Chiesa per aver ricevuto una tangente: è il primo atto di “Mani pulite”. Il 30 marzo Hollywood acclama Il silenzio degli innocenti con cinque Oscar. Il 12 [...]

5 Ottobre 2015|

Greta Rosso, Manuale di insolubilità lettura di Franca Alaimo

Greta Rosso Manuale di insolubilità copertinapiattaL’ossimorico titolo dell’ultima silloge di Greta Rosso mette già a nudo quella poetica di disincanto radicale che fa venire in mente Céline ed il suo “Viaggio al termine della morte”. Credo che una citazione brevissima da questo romanzo violento e sradicato: Il giorno non aveva pietà della terra e del cielo possa servire ad immettere il lettore nel clima che si respira in questi versi che coinvolgono nel disastro la dimensione terrena e quella metafisica. La poesia, allora, non offre istruzioni per la composizione o ricomposizione dell’oggetto-vita, poiché quest’ultima sembra priva, oltre che di una forma leggibile, di uno scopo ultimo. È, insomma, un “Manuale di insolubilità”, che non dà delucidazioni, ma affastella appunti segnati male che proprio/ non si dovrebbero spiegare, e che nemmeno quella inutile cultura che fa i nostri torsi gonfi, sa interpretare.L’unico oggetto che la poeta offre è, di conseguenza, un dolore frantumato, allontanato solo raramente da una qualche accidente casuale o da una sospensione psichica....

27 Settembre 2015|

di Mary B. Tolusso “Tutti gli incontri in versi persi a Pordenonelegge e una speranza: facciamo in modo che la gente legga meno poesia possibile”

dal blog http://cover-cosediletteratura-ilpiccolo.blogautore.repubblica.it Come ho già detto pochi giorni fa in un quotidiano cartaceo, la poesia può essere letta, con tirature simili alla narrativa, lo conferma Pordenonelegge, dove i poeti vengono accolti da un pubblico energico, a volte superiore a quello di alcuni incontri di prosa. Il punto è che Gian Mario Villalta, Alberto Garlini e Valentina Gasparet hanno educato [...]

25 Settembre 2015|
Torna in cima