Uncategorized

Home/Uncategorized

Gialla 2018 – Gian Maria Annovi “Persona presente con passato imperfetto”

In Persona presente con passato imperfetto, Gian Maria Annovi offre come la mappa di un tempo che attende di diventare - in via definitiva - passato, tra veglia e testimonianza, Le serie eterogenee di testi raccolti in questo libro, che documenta vent'anni di ricerca poetica, ci ricordano che la vita che vorremmo dire ci sfugge, e fa diventare inautentico il [...]

24 Luglio 2018|

Gialla 2018 – Laura Di Corcia “In tutte le direzioni”

In tutte le direzioni trae origine da Traduzioni e microsismi, opera inedita con la quale Laura Di Corcia si è aggiudicata il riconoscimento della critica al Premio Rimini/Parcopoesia 2017. Il lavoro che ha condotto a questa più matura e completa silloge è stato - lo dice il titolo - orientato in ciascuna tra le direzioni possibili, con andate e ritorni [...]

24 Luglio 2018|

Gialla 2018 – Eleonora Rimolo “La terra originale”

La qualità che più sorprende nella giovanissima Eleonora Rimolo è la fermezza della tessitura stilistica: la precisione del suo andare a capo, l'equilibrio finissimo delle soluzioni metrico-sintattiche. Ogni sequenza, nella densa brevità del suo procedere, si risolve in un unico strutturatissimo movimento, in cui brevi sintagmi si annodano entro una trama di riprese e di variazioni per via di scarti, [...]

24 Luglio 2018|

dall’antologia iPoet 2017 – Lucia Triolo

Nelle poesie di Lucia Triolo troviamo un impegno simile a quello di Maurizio Rossi ma in un’accezione più intimistica: La mia poetica prende corpo nello scarto che attraversa quest’opposizione volutamente artificiosa, violenta. I temi dell’appuntamento mancato con se stessi e della incessante recita di ruoli ne interiorizzano la sofferenza ma tendono anche a farsi interrogazione rabbiosa sul senso del tutto [...]

26 Marzo 2018|

come un cieco che chiama luce – Hugo Mujica

come un cieco che chiama luce il tuono il mio dire ciò che nomina il silenzio

5 Marzo 2018|

Cactus – Matthew Sweeney

Dopo che se n’era andata comprò un altro cactus identico a quello che lei gli aveva preso all’aeroporto a Marrakech. Dovette cercare un bel po’ per Londra e poi a Camden Town tra orde di bambini che si tenevano per mano e ostruivano il mercato, lo trovò, lo prese e lo portò a casa accanto al suo. La settimana dopo [...]

24 Gennaio 2018|

Il letto nella poesia italiana decadente e simbolista

fonte: http://leonbizz66.blogspot.it/ A proposito di questo argomento, mi sembrano molto esplicite ed emblematiche le parole usate da Nino Oxilia in due versi della poesia: L'elogio del letto: «O letto dove tutto si conclude, / dove tutto s'inizia»; e in effetti il letto è un oggetto particolare, dove molto spesso si nasce, si ama, si soffre, si riposa... si muore. Molte [...]

4 Dicembre 2017|

25 anni di poesia in un cofanetto. Per Natale regala poesia.

I cofanetti LietoColle ripercorrono 25 anni di Poesia italiana. Non si limitano ad essere un regalo di Natale, sono soprattutto una testimonianza di cosa è avvenuto nel panorama poetico italiano, europeo ed internazionale tra la fine del Ventesimo e l’inizio del Ventunesimo Secolo. Il tutto visto con gli occhi disincantati di un piccolo e attento editore. In questa circostanza LietoColle [...]

29 Novembre 2017|

Due parole sulla questione della e del finzionale per la poesia

  dalla rivista "Ulisse n. 20: Poesia, autofiction e biografia" Carissimi di Ulisse, vi mando queste poche e veloci righe sul tema. Spero possano essere utili. Se una questione che si vorrebbe affrontare è creare o richiamare delle categorie teorico-critiche che permettano di uscire dalle secche di vetuste dicotomie come lirismo dell’io e non lirismo, dal punto di vista che [...]

2 Ottobre 2017|