Negozio

Home/Negozio

Italia Poesia Presente. Antologia di poesia italiana contemporanea - AA.VV.

978-88-9382-069-1

Italia Poesia Presente. Antologia di poesia italiana contemporanea - AA.VV. 978-88-9382-069-1


L’idea di quest’antologia è nata nell’agosto del 2016 presso il Festival di poesia di Soria, nella Rioja, durante una conversazione tra gli editori Antonio Huerga e Charo Fierro, e le autrici invitate dal festival: Daniela Attanasio, Maria Grazia Calandrone e Giovanna Rosadini; e con Laura Pugno, poeta e direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid. La traduzione al castigliano è di Roberta Buffi, che da anni ha fatto della Spagna la sua casa.

Nel suo cammino, il progetto degli editori Huerga y Fierro ha incontrato l’editore italiano Michelangelo Camelliti di LietoColle, e quest’antologia esce oggi nei due Paesi, Spagna e Italia, e nelle due lingue.

Da quel primo pensiero, ha preso forma una costellazione di nomi e testi, certo incompleta dato che è stato inevitabilmente necessario lasciare fuori molte voci per ragioni di spazio, ma abbiamo comunque cercato di delineare, per linee nel cielo e luci pulsanti, lo spazio della scrittura in poesia in Italia oggi.

Il titolo di lavoro di questo progetto è Italia poesia presente, per indicare come questa poesia sia profondamente presente a se stessa, al mondo in cui si scrive, per mezzo del modo in cui si scrive.

L’Italia di oggi è in queste parole, non necessariamente con i modi di una poesia civile – che pure ritroviamo nel passaggio dalla lirica al planh corale nella poesia sui migranti di Maria Grazia Calandrone, in mezzo a liriche d’amore particellare, corpuscolare, anche qui per il mondo attraverso un io nel mondo – eppure l’Italia è in queste parole, in queste voci così vive e differenti tra loro, per un Paese plurale, diverso dal proprio passato, che cerca un diverso futuro. O anche solo: il futuro.

Dal paesaggio di donna con fabbrica sopravvissuta e rimasta in piedi, ancora in piedi, nei versi di Nadia Agustoni;

allo slargamento percettivo, concreto e violento, armi in pugno, della lingua-mondo di Mariasole Ariot; all’inchiesta intima, svolta ogni giorno, e più nei giorni di sole, nel tempo scritto sul corpo, di domande che non hanno risposta, di Daniela Attanasio e Giovanna Rosadini;

dalla, già detta, passione di parola carnale tra la voce e il mondo a sua volta incarnato di Maria Grazia Calandrone;

dal quadrato casa-campo corpo che delimita le parole di Franca Mancinelli, come una finestra illuminata in mezzo a un bosco, rispetto a un fuori non detto ma percepito come oscuro;

allo schermo luminoso, abbacinante, sala o ultrabook, celluloide o pixel, su cui lampeggiano come un cursore le parole di Giovanna Marmo;

o al campionamento all’acido, in colori primari a grandi campiture, della Costituzione italiana nei versi di Renata Morresi;

dalle incursioni, da sola, di Laura Pugno, nel non visibile o non ancora visto – l’ultravioletto, l’apparentemente incompleto, l’oltranza – per riportarne una lingua incapace di mentire;

ai viaggi nel tempo di Sara Ventroni verso un Novecento ancora vivo,nella capsula d’acciaio della poesia pronta a forare ogni spazio profondo,

insieme a una costellazione, alle bellissime linee di un paesaggio italiano, queste voci tracciano una mappa. Uno strumento da mettere in tasca e portare con sé, al momento di intraprendere il viaggio.

Mancano oggi, o almeno scarseggiano, le antologie di poesia italiana contemporanea in Spagna o spagnola in Italia. Questo è un primo tassello, in attesa, chissà, di altre, e le autrici sono tutte donne.

Si tratta, quindi, di un'antologia di poesia femminile? Sì, allo stesso modo in cui un’antologia in cui siano presenti solo uomini è una raccolta di poesia maschile. Ma questa scelta vuole essere una scelta di profonda normalità, quella normalità della presenza delle donne in tutti i campi della vita – e tra questi, il potere e la cultura – normalità solo in parte raggiunta, perché le donne sono ancora sospinte nel ruolo di parte che non può parlare per il tutto, come se l’esperienza femminile non fosse tout court esperienza del mondo.

€15 In stock
ISBN:978-88-9382-069-1
Autore:AA.VV.
Anno:2018
Lingua:Italiano
Collana:Altre Terre