Albicocche per i miei ospiti - Manuela Bellodi

Cod. Art. 978-88-7848-207-4
€5.00
Disponibile
1
Dettagli del prodotto

Sarò felice

Sarò felice
finché avrò albicocche per i miei ospiti,
e per te
un pensiero violetto di lavanda.

Sarò felice
di offrirti un bocciòlo di rosa tardivo e prezioso,
o una rossa melagrana incoronata e succosa.

Prima che arrivi l’inverno invidioso
e addormenti nel giardino ogni cosa,
ogni fiore,
il mio cuore,
l’amore?


Intorno al titolo

La libertà e la creatività della mente non possono essere uccise, al contrario del corpo, da nessuna arma e da nessuna guerra. sono come i frutti della terra: quando è la stagione nascono, maturano e danno nutrimento a chi li coglie per sé e per gli altri.
Questo è il grande insegnamento di vita che ho ricevuto, in mondo insolito, da un anziano contadino afghano, intervistato da un giornalista francese nel corso di un prezioso e forse mai più trasmesso reportage di guerra. in un tempo e in un luogo desolati, durante il conflitto con i Talebani, il contadino diceva sorridendo: "sarò felice finché avrò albicocche per i miei ospiti", tenendo fra le mani quei frutti miracolosamente belli e intatti, che crescevano sulle montagne circostanti.
Le sue parole, udite a un'ora molto tarda della notte, seguendo appunto con grande emozione, l'esperienza sapientemente documentata, sono rimaste impresse in modo indelebile dentro di me, facendo quasi immediatamente scaturire altre parole, fino a diventare motivo dominante e infine titolo del mio libro.

(Manuela Bellodi)



Salva questo articolo per dopo