Anche il dolore racconta barzellette - Gian Luca Misturini

Cod. Art. 978-88-7848-903-5
€6.50
Disponibile
1
Dettagli del prodotto

Prefazione

Anche il dolore racconta barzellette, la nuova raccolta poetica di Gian Luca Misturini, ha il suo fondamento in una personale ricerca spirituale, una ricerca spirituale che si potrebbe definire di matrice orientale. Ignoto a se stesso, guidato dall’invisibile, il protagonista del libro intraprende il viaggio alla ricerca della verità e della propria reale identità, aprendosi ad un ciclo incessante, non ben definito e a volte come equivalente, di morti e rinascite. Centrale in tutto il libro è l’idea dell’ego come fardello doloroso ma illusorio, erede e scoria della storia, da cui liberarsi verso un senso più autentico, o un non-senso da vivere pienamente, senza la necessità del giudizio.
Non si deve però pensare ad un libro fatto di idee o concetti, o ad una semplice trascrizione di precetti e teorie. Qui la riflessione filosofico-religiosa si accompagna sempre a un intenso vissuto personale, e la ricerca conoscitiva si fonde con una dimensione diaristica, quotidiana, in una urgenza espressiva immediata, direi in una confessione liberatoria. A Misturini non interessa la creazione di un universo poetico a sé stante, ossia autoreferenziale, che abbia in sé il suo fondamento e le sue leggi. Il suo linguaggio è semplice, diretto, nudo, ma non per questo superficiale: non sostituisce la vita e gli eventi, ma ne è per così dire il basso continuo che li accompagna e ne restituisce il senso.
Accanto a momenti più strettamente lirici e folgoranti, che assomigliano a degli haiku, Misturini crea una serie di microracconti in versi legati a figure della memoria, o talvolta di sapore autobiografico. In questi passaggi seguiamo le vicende di alcuni personaggi, il cui percorso esistenziale si rivela quasi illusorio, come ombre ormai arrivate alla conclusione e alla rivelazione del proprio destino. È un confronto con la propria e altrui storia, fatto da un punto più alto.
Pur recando i segni di un cammino sofferto, Anche il dolore racconta barzellette di Gian Luca Misturini è un percorso di risveglio e accettazione, è la limpida, sobria, ironica e infine consapevole storia di un’anima.
Andrea Leone




Notizia
Gian Luca Misturini nasce nel 1960 a Parma, dove segue studi commerciali e studia come imprenditore.
All’età di trent’anni, dopo aver incontrato un Maestro della tradizione buddhista Zen, frequenta il suo Tempio per un decennio durante il quale affiora l’amore per la meditazione nel gesto quotidiano e una rinnovata impostazione interiore.
Successivamente, si trasferisce in Puglia seguendo un incomprensibile moto dell’animo che troverà espressione nella materia poetica, ispirata in un giorno d’estate durante un bagno in mare. Un vero e proprio battesimo a nuova vita.
Prosegue il suo cammino di studio dell’Essere focalizzandosi sulla liberazione dai condizionamenti e dai conflitti e cercando una via di con-tatto col Sé. La poesia è parte integrante di questa ricerca oltre ad esserne un gradevole frutto.

Ha pubblicato con La Vallisa la raccolta di poesie Altrove da me (2011) e con LietoColle Anche a me dispiacque di essere io (2011) e Ho bevuto la casa di un pesce (2012) e con Lupo Editore Vale la pena essere felici (2013).



Salva questo articolo per dopo