Chinese porte-bonheur - Giuseppe Chinetti

Cod. Art. 978-88-7848-097-5
€5.00
Disponibile
1
Dettagli del prodotto

«Per chi ama la poesia, niente di meglio che constatare che questa forma di espressione, certo tra le più elevate e in assoluto più indispensabili, può nascere e rivelarsi autentica a varie età, e nelle più diverse condizioni dell’esistere. Giuseppe Chinetti, per esempio, è un giovanissimo per la poesia: è nato infatti nel 1935, ma ha iniziato a scrivere versi, come per caso nel 1996.»


Lasting

In the constant-fear of dying
The indefinite foretell of not-being.


Maybe what is lost...

Maybe what is lost has got
More than one reason.
But for my heart, it hasn't got
A meaning!



Salva questo articolo per dopo