L'amare delle donne - Anna R. Belpiede

Cod. Art. 978-88-7848-451-1
€9.10
Disponibile
1
Dettagli del prodotto

Senza fondo

Con Borges, potrei dirti: "Posso
darti la mia solitudine, le mie tenebre,
la fame del mio cuore, cerco
di allertarti con l'incertezza,
il rischio, la sconfitta".

Ma ho ancora il mio fondo
senza fondo, posso
ancora accoglierti
e farti sognare.


Anna Raffaella Belpiede è nata a Cerignola in Puglia, vive e lavora a Torino. Madre di due figlie, sociologa, formatrice ed esperta in mediazione culturale e dei conflitti. Questo è il suo primo libro di poesie.


"Donne che amano troppo" è il titolo di un saggio di Robin Norwood. Mi sento nei suoi dintorni, con questa raccolta che ha a che fare con la morte, con l'abbandono involontario e precoce, con la paura d'amare. Con l'amore come scissione non ricomponibile, come "abbraccio mortale".
Vi sono qui, la dipendenza dall'altro e la ricerca di autonomia. E una visione della vita contrastata tra destino, karma, genealogia ed emancipazione, eros e thanatos, materia e spirito.
Non è passato molto tempo da quando ho scritto queste poesie, eppure l'anima le sente lontanissime. Non mi appartengono più
Dove ha attinto questa scrittura dolente?
Il canto che si origina rinvia ad echi passati, ai vissuti miei e a quelli di altre donne che mi hanno raccontato le loro vicende.
Io, loro, noi, attraversate da profondi e controversi desideri dell'anima e della presenza.
Ma sempre diverse, come diverso è l'amare delle donne.

Anna R. Belpiede



Salva questo articolo per dopo