Product Description

[…]Dalla militanza poetica, che nutre il Premio Merini, nasce questo libro. La giuria  si è prodigata, assieme al comitato organizzatore, per salvaguardare questa sezione, poiché rappresenta un modo per contribuire, in piccola parte, alla ricerca seria e appassionata sulla poesia contemporanea.

[…]Da una narrazione chiara e forte, come quella che Mara Sabia dedica al tema del manicomio nella scrittura di importanti autori, non solo la Merini, che loro malgrado lo hanno frequentato (come Campana) o vi hanno ambientato opere letterarie (da Ottieri a Palazzeschi), può derivare una più o meno piccola (o grande) crescita personale di chi lo legge (il libro) o di chi partecipa (al premio), certi di non aver sprecato il proprio tempo.[…]